Esondazioni 5-6 Novembre. Segnalazioni e perplessità di FDI Sacile

Fratelli d’Italia interviene dopo l’ultima ondata di piogge abbondanti che hanno comportato esondazioni e problematiche idriche in alcune zone della città, lasciando uno strascico di polemiche.

 

«Come in un copione già visto diverse volte, quando le piogge diventano battenti alcune zone della nostra città, sia centrali che periferiche, vanno costantemente sotto acqua. Oltre alla già conosciuta situazione di via Carducci, segnaliamo grandi disagi in via Ponte Lacchin e in via Timavo. » segnala Francesco Morabito, coordinatore comunale del movimento, che chiede conto all’amministrazione «Sappiamo che sono state attivate operazioni per cercare di contenere i disagi. Ci domandiamo, questo basta? I cittadini giustamente sono esausti e dobbiamo dare una risposta celere, anche perché, per quanto riguarda via Ponte Lacchin, alcuni esercizi commerciali potrebbero  pagare un dazio enorme» Morabito inoltre segnala una difficoltà anche in Via Marchesini. «Da un anno a questa parte, dall’incrocio di via Granzotto e per cinquanta metri -andando verso il plesso Zanette- la sede stradale va sempre sotto acqua, e la situazione si aggrava sempre di più. Spero che il Comune si attivi immediatamente, altrimenti gli abitanti di questa via, saranno costretti a contattare il buon Caronte»

L'Italia s'è Destra

 

Ti piacerebbe far parte della famiglia di Fratelli dItalia?

Registrati qui sotto e ti ricontatteremo!

Autenticazione

E-mail

Password

Hai dimenticato la password?
Registrazione